mercoledì 12 gennaio 2011

LEGGENDA METROPOLITANA /3




Che fine ha fatto il progetto del "Servizio ferroviario suburbano di Terni" noto ai più come "Metropolitana di superficie"? Dopo oltre un decennio di annunci e rinvii, quanto manca al completamento del trenino che dovrebbe collegare la stazione di Cesi a quella di Terni?
Questo era l'inizio del nostro post del 3 dicembre 2009 e da allora nulla è cambiato. Gli annunci sono continuati e agli annunci sono sempre seguiti nuovi rinvii con cadenza abbastanza regolare, anno dopo anno.
L'ultimo annuncio risale allo scorso anno, quando Vannio Brozzi, amministratore di FCU, dichiarò che a settembre (sempre dello scorso anno) sarrebbe partita in via sperimentale "la prima corsa" alla quale sarebbe seguita una fase sperimentale fino completa all'entrata in servizio nella primavera 2012.
La notizia di oggi è che il consigliere comunale Leo Venturi (Terni Oltre) ha presentato un'interrogazione proprio sull'avvio di tale sperimentazione.
"Nella conferenza stampa di fine anno del sindaco e della giunta - si legge - abbiamo appreso dell'avvio della sperimentazione del servizio della metropolitana di superficie; una notizia eclatante, dettagliata anche elencando le stazioni dove si effettuano le fermate, Cesi e Borgo Rivo, e gli orari di transito dei vagoni, ogni due ore circa. Comprensibile la febbrile attesa per l'avvio del servizio, già preannunciato da alcuni esponenti dell'amministrazione da settembre 2009. La realtà, purtroppo, è immediatamente emersa. L'annuncio dato, di fatto, non è una novità in quanto il presunto servizio attivato non è altro che quello da sempre effettuato dalla FCU negli ultimi trenta anni. Non risulta avviata, pertanto nessuna 'sperimentazione'".
"In merito alla metropolitana - continua - si ha l'impressione di una scarsa conoscenza della reale situazione e di un'adeguata determinazione nel costringere FCU e Regione a definire il ruolo e i servizi che la tratta ferroviaria dovrebbe fornire ai cittadini. Frequenza, biglietto univo ATC-FCU, integrazione servizio gomma-ferro, vagone bici, realizzazione scivolo per le bici nel sottopasso-uscita stazione di Terni, passerella pedonale di collegamento stazione via Bramante-Uffici Finanziari, realizzazione stazione via del Germano, promozione servizio: questi i temi da affrontare che negli anni passati sono stati oggetto di costanti confronti con Regione, FCU, ATC, Provincia e sui quali si erano trovate ipotesi di impegno comune ma che sono ormai stati derubricati dall'azione amministrativa".
Insomma, a quanto risulta non è partita nemmeno la sperimentazione.


Leggi anche i post correlati di TERNI...tudine:
Le notizie del blog TERNI...tudine sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «TERNI...tudine Blog» e l'indirizzo «www.ternitudine.blogspot.com»

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget