martedì 21 luglio 2009

SPOLETO: SERGIO GRIFONI PROPONE UN REFERENDUM PER PASSARE SOTTO TERNI



Sergio Grifoni, il consigliere comunale di Spoleto che alle scorse elezioni a corso come candidato sindaco della lista civica di centro 'Prima spoleto', propone di indire un referendum cittadino, ex art. 26 dello Statuto comunale, per chiedere agli spoletini se preferiscono passare dalla Provincia di Perugia a quella di Terni.
"Cercare insomma un'alternativa territoriale a Foligno e Perugia prima che ci spoglino di ogni pur minima peculiarità. A quanto pare il sindaco di Foligno Mismetti si lamenterebbe dell'ostruzionismo che, a suo dire, starebbe attuando Spoleto nell'ambito degli Ati territoriali. Gli Ati non sono altro che una terza provincia mascherata, chiamati a gestire il turismo, la nettezza urbana, i servizi idrici, la protezione civile, il sociale e la sanità: ovvero tutto", "Poichè la filosofia sell'Area Vasta, con interventi mirati e senza una necessaria programmazione d'insieme, ha sino ad ora spogliato soltanto la nostra città, ritengo che sia giunto il momento di reagire energicamente. Mi auguro che il nostro sindaco abbia la giusta determinazione e l'autorevolezza a far valere le nostre ragioni territoriali e, a suo favore, quando si tratta di difendere Spoleto, come in questo caso, sappia che avrà sempre il mio incondizionato sostegno. E' ormai esaurito il tempo di piangerci addosso, dobbiamo incominciare ad adottare iniziative concrete e mirate. Per poter indire un referendum occorre raccogliere circa tremila firme di cittadini. Questo è quello che faremo subito dopo il mese di agosto. Avremo così un'idea ben precisa sulla volontà degli spoletini, se restare in questo ambito territoriale o dare una svolta radicale e iniziare una costruttiva collaborazione con la vicina città di Terni, improntata sulla pari dignità".

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget