mercoledì 21 marzo 2012

(TORINO) AGGUATO, COLPI DI PISTOLA CONTRO IL CONSIGLIERE ALBERTO MUSY DEL TERZO POLO


Il candidato sindaco per l'UDC alle scorse elezioni amministrative del 2011 e capogruppo dello stesso partito al consiglio comunale di Torino, l'avvocato Alberto Musy, è stato colpito questa mattina da alcuni colpi di arma da fuoco da un uomo con il volto coperto nel cortile della sua abitazione; tre colpi al torace e alla schiena.
Ricoverato immediatamente all'ospedale, l'intervento è ancora in corso. Paolo Del Gaudio, primario del reparto di rianimazione del pronto soccorso delle Molinette, ha riferito: "Il paziente al suo arrivo era incosciente e presentava una frattura della teca cranica sotto la quale si era formato un ematoma che comprimeva il cervello, cosa abbia determinato questa frattura lo sapremo solo quando i neurochirurghi avranno rimosso l'ematoma e verificato cosa lo ha causato.
Dalle prime ricostruzioni, l'aggressore aveva il volto coperto da un casco integrale ed avrebbe sorpreso il consigliere comunale nel cortile della sua abitazione. Prima di perdere conoscenza Musy ha detto alla moglie "mi hanno seguito".

Le prime reazioni:
  • Piero Fassino, sindaco di Torino, recatosi immediatamente all'ospedale le Molinette ha parlato di "sgomento e dolore per un atto di violenza inaudita quale che sia la dinamica e le ragioni che lo hanno determinato";
  • Roberto Cota, presidente della Regione Piemonte, "è una cosa che ci fa tornare indietro di tanti anni, ma non ci sono gli elementi per pensare che il fatto sia collegato a una matrice politica";
  • Pierferdinando Casini in un messaggio su facebook: "Siamo tutti con Alberto Musy e con la sua famiglia. Le parole non servono. Preghiamo per lui". Il leader del Terzo Polo e il segretario dell'Udc, Lorenzo Cesa, si recheranno a Torino nel primo pomeriggio;
  • Annamaria Cancellieri, ministro dell'Interno: "E' molto grave, è sicuramente un fatto da condannare";
  • Antonio Manganelli, prefetto di Torino; "E' sicuramente un episodio inquietante, sul quale l'attività investigativa è in corso per chiarire tutti gli aspetti della vicenda";


Le notizie del blog TERNI...tudine sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «TERNI...tudine Blog» e l'indirizzo «www.ternitudine.blogspot.com»

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget