venerdì 15 luglio 2011

NEL BEL PAESE AUMENTANO POVERI E POVERISSIMI



Nel Bel Paese la povertà continua ad aumentare. Questo, almeno, è quanto emerge dal Rapporto ISTAT sulla povertà in Italia relativo alle rilevazioni dello scorso anno. L'11% delle famiglie è relativamente povero mentre il 4,6% lo è in termini assoluti. Cosa significa? Qual'è la sogli di povertà relativa? Per l'Istituto di Statistica "la soglia di povertà relativa, per una famiglia di due componenti, è pari a 992,46 euro".
Considerevoli gli aumenti della povertà relativa: tra le famiglie numerose (con 5 o più componenti) che passano dal 24,9% del 2009 al 29,9%; tra le famiglie monogenitoriali che passano dall'11,8% al 14,1%; tra le famiglie con membri aggregati che passano dal 18,2% al 23%. 
Critica la situazione nel Mezzogiorno in cui l'incidenza della povertà relativa sale dal 36,7% del 2009 al 47,3%.

Se questi dati non vi colpiscono abbastanza perché le percentuali non vi fanno sobbalzare, vediamo di scrivere qualche numero. Sono oltre 3.129.000 i poveri assoluti e 8.272.000 quelli relativi per un totale di 11.401.000 !!! Sobbalzati?


Le notizie del blog TERNI...tudine sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «TERNI...tudine Blog» e l'indirizzo «www.ternitudine.blogspot.com»

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget