martedì 19 ottobre 2010

ED ECCO A VOI L'ALFANO RETROATTIVO CON L'AIUTO DEI FINIANI


Alla Commissioni Affari Costituzionali del Senato passano due emendamenti al cosiddetto Lodo Alfano proposti da Carlo Vizzini (Pdl) in base ai quali "i processi nei confronti del presidente della Repubblica o del presidente del Consiglio, anche relativi a fatti antecedenti l'assunzione della carica, possono essere sospesi con deliberazione parlamentare". Ad approvare l'emendamento sulla retroattività 13 senatori di Pdl e Lega, uno di Futuro e Libertà ed uno dell'Mpa.
Perché diventi legge, tale nuovo lodo Alfano costituzionale e retroattivo, dovrà essere approvato quattro volte, due alla Camera e due al Senato, senza modificazioni del testo.

Le reazioni:
Pier Luigi Bersani, segretario del PD: "Viaggiamo ai limiti dell'assurdo. Credo che sia indecoroso e vergognoso pensare di procedere alla soluzione per via parlamentare e costituzionale", "Faremo barricate con tutte le forze che abbiamo".
Anna Finocchiaro, presidente senatori del PD: "è l'ennesimo schiaffo alla giustizia nel nostro Paese. Siamo ancora una volta di fronte a una maggioranza, tutta, perché anche gli esponenti di Fli e Mpa hanno votato a favore, che fa finta di discutere di riforma della giustizia, ma che in realtà si preoccupa sempre e comunque di tutelare compattamente gli interessi e il destino di una persona sola: Silvio Berlusconi. E' una cosa vergognosa".
Pahco Pardi, senatore IDV: "così si prepara la strada dell'immunità per Berlusconi se andrà al Quirinale".
Antonio Di Pietro, leader IDV: "Oggi al primo passaggio vero è stato smascherato anche il finto ritorno alla legalità di Fli", "saranno i cittadini, con il referendum, ad assumersi la responsabilità se vogliono vivere in una democrazia o in un regime".
Felice Belisario, IDV: "C'era da aspettarselo. Poco più di cinque minuti. Tanto è durato, in commissione Affari Costituzionali, il dibattito sulla riforma della legge elettorale. Poi si è subito passati a quello che era il vero provvedimento importante per il centrodestra: il lofo Alfano costituzionale. E' una vergogna".

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget