lunedì 19 luglio 2010

BERLUSCONI DALL'UNIVERSITA' "TELEMATICA PRIVATA DEL CEPU" SFOTTE LA BINDI E DI PIETRO


Silvio Berlusconi va in visita all'università telematica e-campus di Novedrate (CO) riparte all'attacco del presidente del Partito Democratico, Rosy Bindi, e del leader IDV, Antonio Di Pietro.
"Mi accusano sempre - ha dichiarato - di circondarmi di belle ragazze senza cervello ecco invece qui delle belle ragazze che si sono laureate con massimo dei voti e che non assomigliano certo a Rosy Bindi". "Quando studiavo io lo sapeva tutto il condominio, quando si è laureato Di Pietro, invece, nessuno ne sapeva niente".
Tra una passeggiata ed un aperitivo nel campus dell'ateneo privato, il premier ha anche annunciato la prossima apertura della sua università del pensiero liberale a Villa Gernetto a Lesmo.

Le reazioni:
Rosy Bindi, presidente del Partito Democratico: "Su quello che ha detto il presidente del Consiglio, mi limito con tristezza a prendere atto che tra i tanti segnali della fine dell'impero c'è anche questa ormai logora ripetitività delle sue volgarità".
Fabio Mussi, ex ministro dell'Università: "Da una parte Gelmini e Tremonti affamano la ricerca e l'università pubblica italiane, dall'altra Berlusconi va in festosa visita all'università telemativa privata del Cepu".
Antonio Di Pietro: "Berlusconi, invece di continuare ad offendere la mia storia personale, rinunci ad avvalersi dell'insindacabilità prevista dall'articolo 68 della Costituzione" ed annuncia una querela, "così vedremo davanti ai giudici chi ci capisce di più non solo di italiano ma anche di diritto".

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget