martedì 7 luglio 2009

GdF ORVIETO: AZIENDA CON OLTRE 200 DIPENDENTI OMETTE DI DICHIARARE 3 MILIONI DI EURO


Un'azienda orvietana con 200 dipendenti, la Acas Service, che svolge attività di call center e web center ed offre servizi ed assistenza a numerosi Enti pubblici (prenotazione di visite mediche e specialistiche ed esami diagnostici mefiante il Cup), risulterebbe evasore totale per l'anno 2007. Il Comandante della Guardia di Finanza di Orvieto, Ten. Renato Nava, ha dichiarato che l'Azienda avrebbe omesso di dichiarare al fisco 3 milioni di euro, che la titolare è stata denunciata a piede libero per il reato di violazione alle norme penali e tributarie e che è già stata avviata la procedura per il sequestro cautelativo dei beni patrimoniali e dei crediti vantati dalla società nei confronti di terzi.
La preoccupazione dei 216 dipendenti è normale. Ignari di tutto, l'amministratrice non gli avrebbe mai versato alcun contributo.
Dalle notizie che giungono da Orvieto, l'amministratrice risulterebbe essere recidiva nell'omettere i versamenti, avrebbe addirittura un contenzioso aperto con Equitalia per pregressi anni d'imposta.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget