mercoledì 11 marzo 2009

RAFFAELLI ANCORA UNA VOLTA NEL MIRINO DELLA CORTE DEI CONTI

Paolo Raffaelli
La Corte dei Conti della Regione dell'Umbria ha inviato una nuova contestazione al Sindaco Raffaelli relativamente alla vicenda dei Boc che ha già portato alla condanna di 27 consiglieri comunali.
Se vi ricordate a luglio è giunta nelle nostre case una comunicazione istituzionale del Comune in cui Raffaelli difendeva il suo operato, quello della Giunta e quello dei consiglieri comunali condannati. Elencando tutti i lavori che vennero finanziati con i Boc e concludendo con un'arringa difensiva a favore dei condannati.
"Per spedire tale lettera l'ente ha speso 12.500 Euro del bilancio comunale" (dal Corriere dell'Umbria del 11/03/2009 - "Lettera sui Boc, Raffaelli nel mirino" di Federico Zacaglioni, pg. 11). Tale strategia difensiva venne subito contestata dall'opposizione. I consiglieri dell'Udc inviarono un esposto al Procuratore Chiappiniello che in questi giorni ha chiuso le indagini "chiedendo conto al sindaco e al dirigente della violazione della legge 241 del 1990, poi modificata dalla legge 150, che regola la comunicazione istituzionale" (stesso articolo).

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget