lunedì 30 marzo 2009

CONTRO IL LOGORIO DELLA VITA MODERNA...

Così recitava il mitico Ernesto Calindri nel celeberrimo spot di un famoso amaro. Oggi, in una città come Terni, non serve un amaro ma "contro il logorio della vita moderna" basta aspettare le elezioni. Cosa c'è di meglio del clima pre-elettorale? Cosa possiamo chiedere di più?
La noia che ogni giorno ci invade, ci costringe ad abbandonare ogni nostra speranza, quella che ci fa sprofondare nella 'ternitudine', lascia il posto alla frenesia di una vita nuova.
E' tornato il tempo delle discussioni politiche, delle inaugurazioni, dei convegni. Tutto sembra fremere anche se in realtà, a guardare bene, nulla freme...
C'è chi discute di 'comunicazione politica', chi di 'etica', chi di 'giovani', chi di 'arte contemporanea'. Sfruttiamo dunque fino all'ultimo questi due mesi che ci separano dalle elezioni perchè, appena trascorsi, tutto tornerà alla normalità a prescindere dal vincitore.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget