martedì 26 luglio 2011

(BRICCIALDI, TERNI) BISCONTI: LA REGIONE ASSUMA LE SUE RESPONSABILITA'

Giulio Briccialdi

Dopo gli allarmi lanciati nei giorni scorsi dalla Cgil e dall'UdC, interviene nel dibattito sul futuro dell'Istituto musicale ternano, il Presidente del Conservatorio, Vincenzo Bisconti: "L'Istituto Briccialdi ha una gestione virtuosa, i suoi bilanci sono da anni in sostanziale pareggio".
"Beneficiamo del supporto convinto e solido del Comune di Terni che da sempre sostiene l'unica istituzione di livello universitario di Terni. Sarebbe paradossale se qualcuno pensasse di lasciar chiudere un'istituzione che ha un livello di efficientamento fra i più virtuosi a livello nazionale. Noi riusciamo a fare con poco quel che altri fanno con il quadruplo delle risorse. Ed esprimiamo punte di eccellenza accademica che sono riconosciute dentro e fuori dei confini nazionali e costituiscono un fiore all'occhiello per la città di Terni ed un marmoreo punto di partenza per il futuro lavorativo dei nostri ragazzi"
"Stiamo affrontando la questione e ricercando soluzioni fattive in piena e costante collaborazione con il Comune, purtroppo, il problema economico investe il Comune di Terni in una preoccupante solitudine, perché la Regione dell'Umbria ad oggi non si è risolta ad affrontare il tema dell'alta formazione musicale in un quadro complessivo di sviluppo regionale. Occorre che anche la Regione condivida quell'assunzione di responsabilità che oggi il Comune di Terni sostiene da solo, e che lo faccia in fretta".


Le notizie del blog TERNI...tudine sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «TERNI...tudine Blog» e l'indirizzo «www.ternitudine.blogspot.com»

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget