martedì 4 gennaio 2011

(REGIONE) CHIACCHIERONI E STUFARA PER ESTENSIONE DIRITTO DI VOTO A STRANIERI RESIDENTI



Gianfranco Chiacchieroni, consigliere regionale umbro del Pd, ha annunciato di stare lavorando ad una proposta di legge per estendere il diritto di voto a tutti i residenti in Umbria alle elezioni amministrative regionali, provinciali e comunali. Il consigliere ha dichiarato che tale iniziativa legislativa rappresenterebbe una svolta epocale per l'Umbria poiché "permetterebbe di allargare la sfera dei diritti politici a tutti i 'nuovi' cittadini che vivono e lavorano stabilmente in Umbria".
Immediato il comunicato a sostegno dell'iniziativa del consigliere regionale Damiano Stufara, capogruppo PRC: "Accogliamo con favore e interesse la proposta di estendere il diritto di voto alle elezioni amministrative ai cittadini stranieri residenti in Umbria, portata avanti dal consigliere regionale Chiacchieroni del Pd. Questa iniziativa legislativa è in sintonia con azioni simili che si stanno realizzando in diverse regioni italiane, su cui occorre un approfondimento giuridico che consenta di prevenire eventuali rilievi di costituzionalità". "Una simile proposta di legge - continua Stufara - si pone nel solco della capacità di buon governo del centro sinistra umbro che da un ventennio ha governato i processi migratori puntando sull'integrazione e su alti livelli di servizi per tutte e tutti, italiani e nuovi cittadini". L'ex assessore regionale conclude: "Nell'ultimo decennio l'Umbria è stata attraversata da forti flussi migratori che hanno incrementato la presenza di extracomunitari fino a oltrepassare il 10 per cento della popolazione. Le politiche attive di accompagnamento e governo del fenomeno hanno portato ad una positiva integrazione, con rari fenomeni di intolleranza e razzismo. Questo ha favorito l'accesso al lavoro, a percorsi di formazione e al ricongiungimento familiare, portando ad una progressiva residenzialità. Oggi, grazie a queste politiche, scorgiamo in Umbria la presenza della seconda generazione di migranti, sostanzialmente integrati e capaci di fornire un contributo alla nostra economia ed alla società regionale di cui nessuno può più fare a meno".

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget