martedì 3 agosto 2010

UMBRIA IN TRANS...



Anche l'Umbria, la calma, verde Umbria, si è risvegliata, in questa sonnacchiosa e calda estate, scossa dallo scandalo dell'agenda del trans.
Viene mantenuto il più stretto riserbo, le indagini della Procura della Repubblica di Perugia avrebbero scoperto "un'agendina nera e tanti segni rossi", "numeri e nomi che si susseguono di riga in riga". L'indagine riguarderebbe un presunto giro di sfruttamento della prostituzione e di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e coinvolgerebbe decine di donne sudamericane e trans.
Nell'agenda sarebbero elencati una serie di persone con i relativi numeri di telefono!!!
Da "Il Giornale dell'Umbria" di oggi, si legge: "Sulle persone indicate nell'agenda non esistono accuse di sorta (ufficialmente non sono indagate), ma sono comunque in centinaia a tremare all'idea che possa spargersi la voce...".

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget