giovedì 19 luglio 2012

[TERNI] SPUNTA IL COMITATO PROMOTORE DEL REFERENDUM PER PASSARE SOTTO ROMA: "GIA' RACCOLTE 600 FIRME"


Terni sotto Roma?
Non entrerò nel merito della vicenda, per ora. Posterò soltanto le notizie raccolte.


Ultimo comunicato del Comitato promotore "Terni con Perugia e con Roma? Referendum":
Con Perugia o nel Lazio? Referendum. Moduli esauriti, oltre 500 firme in due giorni, grazie Terni! Una che Terni cresce e taglia il proprio cordone ombelicale
Con Perugia o nel Lazio? Seconda città di un'Umbria piccola e periferica o primo Comune del Lazio dopo Roma per popolazione e PIL, baricentro di un nuovo asse tra Rieti e Viterbo? In un momento epocale della nostra storia, in una fase che vede Terni più penalizzata di sempre, nell'impressionante afasia di buona parte della politica regionale e locale - non tutta, però, con segnali chiari da parte di singole personalità da sinistra a destra passando per il centro - il Comitato promotore del referendum chiede ai concittadini ternani uno scatto d'orgoglio per tornare insieme protagonisti del nostro futuro, abbandonando una volta per tutte viete dinamiche di subalternità. Il referendum è democrazia. Non è per caso che il Comitato continui a raccogliere un pò ovunque il malessere della gente, esaurendo così, in nemmeno due giorni, i 26 moduli sinora predisposti, senza computare quelli presenti in Comune. Oltre 500 firme che fanno ben sperare sulla capacità di raggiungere l'obiettivo delle 2.500 sottoscrizioni in due mesi: il Comitato promotore esprime gratitudine a questi 500 cittadini che hanno inteso aderire in modo così convinto a una battaglia collettiva. Invitiamo tutti coloro che supportano la richiesta di referendum a diffondere la voce tra amici e parenti, considerando che da domani costoro avranno un'ulteriore opzione: salire presso l'ufficio del notaio Clericò, Corso Tacito, 111, dal lunedì al venerdì dopo le ore 10. Al riguardo il Comitato ringrazia lo studio notarile per questa importante disponibilità a vantaggio di tutti i ternani. Si potrà ovviamente continuare a firmare anche in Comune, Ufficio referendum, Palazzo Spada II piano, seguendo gli orari degli uffici pubblici. Infine, domani e sabato ci si potrà recare al punto referendum di Largo Villa Glori, ore 17.30-20.00. 
Il numero delle firme raccolte sembra essere leggermente più alto. Andrea Liberati, presidente del Comitato promotore, al Messaggero: "In Comune i cinque moduli sono terminati per un totale di 100 forme. A cui vanno aggiunte le 500 che ho raccolto io personalmente". 

Le notizie del blog TERNI...tudine sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «TERNI...tudine Blog» e l'indirizzo «www.ternitudine.blogspot.com»

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget