martedì 24 agosto 2010

DENUNCIATI PER DANNEGGIAMENTO AGGRAVATO SETTE RAGAZZI APPARTENENTI A CASAPOUND


Gli agenti della Digos di Terni hanno identificato e denunciato all'autorità giudiziaria sette ragazzi ternani incensurati di età compresa tra i 19 e i 29 anni perché ritenuti responsabili del reato di danneggiamento aggravato "avendo reso totalmente inservibili all'utenza i parcometri, esposti alla pubblica fede e destinati a pubblico servizio". Il danno stimato dall'Atc - che gestice i parchimetri - ammonta a circa duemila euro.
Nella notte tra il 14 e il 15 luglio, infatti, gli apparecchi collocati in numerose piazze o vie della città erano stati ricoperti da sacchi neri e da manifestini di Casapound a cui i sette ragazzi denunciati appartengono.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget